Non possiamo vivere lontani dalla Natura

148 Non possiamo vivere lontani dalla Natura 28 luglio

Anche da un punto di vista fisico le persone, nel corso del tempo, si sono volontariamente allontanate dalla Natura, quella che li circonda e la loro, cercando di dominarla e modificarla.

Questo è particolarmente evidente se consideriamo le mutilazioni e le auto-torture che infliggiamo al nostro corpo: dal piercing e dai tatuaggi per crearsi un’identità o un senso di appartenenza, alle diete estreme volte solo ad apparire simili a modelle “photoshoppate”, dalla chirurgia estetica, eccetera.

Alla base di questa nostra visione antropocentrica c’è l’arroganza di biblica memoria che considera l’uomo superiore agli altri animali, alle piante e al regno minerale. Negli ultimi secoli la scienza e la tecnica hanno fomentato questa arroganza, giocando con i geni, nel tentativo ultimo di sostituirsi a dio nel meccanismo della creazione.

Ma quello che è assolutamente indispensabile ricordare è che noi non possiamo vivere al di fuori della natura, che è un’entità viva alla quale dobbiamo rapportarci, poiché dipendiamo da lei in ogni momento.

La natura ci entra dentro i polmoni assieme all’aria che respiriamo, è presente nel liquido amniotico nel quale nuotiamo prima di nascere e accoglie le nostre cellule in decomposizione una volta che il nostro spirito ha lasciato il corpo.

Posted in: