Il bilancio delle azioni non fatte

SONY DSC

Avvicinandosi la fine dell’anno solare, come accade spesso a molti, è spontaneo tracciare bilanci.

Per me è un bilancio parziale, poiché da luglio in poi ho mollato tutto. Ho lasciato perdere lavori in corso, ho riposto ordinatamente nella stanza degli armadi gli obiettivi e le ambizioni, ed ho semplicemente vissuto.

Avevo bisogno di smettere di pensare e di agire.

Ho messo le mani nella terra, ho dedicato me stessa al giardino, ai fiori, alla conservazione dei frutti, alle marmellate, ai pigri pomeriggi passati coi gatti sul divano.

Alcuni amici si sono preoccupati per questo otium protrattosi mesi. Si sono preoccupati nel vedermi cambiata, nell’accorgersi che ho smesso di lottare contro invidie, ingiustizie, mulini a vento.

E si preoccuperebbero di più se sapessero che non ho alcuna intenzione di fare un bilancio di quest’anno: è solamente pura vita…

Posted in: