Essere nel flusso

146 Essere nel flusso 26 luglio

Coloro che cercano il ben-essere, la consapevolezza, l’armonia con se stessi e con la Natura non hanno bisogno di seguire complicati rituali codificati nel tempo, come ad esempio quelli dei grandi monoteismi, poiché, contrariamente all’idea – ad esempio – cattolica, la persona e la divinità sono la stessa cosa, sono intimamente connessi.

Ormai anche la scienza riconosce la fondamentale importanza dell’energia nella creazione della vita, quella energia che non può essere distrutta né dispersa. Quell’energia che è noi.

Ciò significa che la morte non esiste, è solamente un passaggio ad un’altra forma di esistenza e questo è in netto contrasto con il messaggio religioso del cristianesimo, che vede nella morte un punto fondamentale della vita, la tappa finale, la soglia oltre la quale si sarà condannati all’inferno eterno o alla eterna beatitudine.

Noi siamo parte della materia, che è il corpo della Madre Terra, e abbiamo al nostro interno la sua energia, che è la nostra energia.

Qualcuno la chiama anima. Qualcuno la chiama spirito.

Io la chiamo coscienza, consapevolezza di essere nel flusso.

 

Posted in: