Che persona volete diventare?

478 Che persona volete diventare 7 genn

Si parla spesso di obiettivi da raggiungere, business plan, calendari sincronizzati, time building. Scriviamo gli obiettivi che ci impegniamo a raggiungere, settimanalmente, mensilmente, annualmente e da qui a 5 anni.

Poi con le stesse scadenze facciamo verifiche per vedere cosa abbiamo effettivamente raggiunto, cosa è andato storto e cosa bisogna modificare.

È un modello validissimo per i giovani. Lo era anche per me fino a non molto tempo fa. Le mie to do list, le wish list, il planning annuale sono ancora attaccati al muro con le puntine colorate.

Poi è intervenuto un pensiero che ha rivoluzionato tutto questo.

Prima di decidere quali risultati voglio ottenere e le azioni da intraprendere, ho ritenuto più importante riflettere su che tipo di persona voglio diventare, e sul costo che questi obiettivi di carriera potrebbero avere.

Così, dopo avere riflettuto per tutta l’estate e per buona parte dell’autunno, sdraiata sul divano con i gatti e il ventilatore acceso, ho ancora una volta rivoluzionato i miei standard e deciso i livelli ai quali voglio vivere.

Dopo avere vissuto molte vite, dopo avere seppellito tutta la mia famiglia, dopo avere provato le più diverse esperienze lavorative, dopo trionfi, successi, cadute e fallimenti, ora mi è chiarissima una cosa: non c’è nulla che siamo davvero obbligati a fare.

Posted in: